header.jpgheder_dx.jpg

LA FORMAZIONE DEI VOLONTARI: A ZONZO PER LA CITTA' VERSO L'ACCADEMIA

“BARONI IN ACCADEMIA: STORIA DI UNA DONAZIONE”
CON GIULIO SOMMARIVA

Mercoledì 15 maggio 2024, ore 18:30

presso la Società di Letture e Conversazioni Scientifiche, a Palazzo Ducale

Clicca qui per seguire la diretta via zoom

ID RIUNIONE: 834 9980 9156

PASSCODE: Amiciacca

 

Prosegue il nostro ciclo di incontri dedicato alla formazione dei volontari (ma aperto a tutti!).

 

Titolo del quarto incontro sarà “Baroni in Accademia: storia di una donazione" con Giulio Sommarivamercoledì 15 maggio ore 18:30, presso la Società di Letture e Conversazioni Scientifiche (Palazzo Ducale, cortile minore, I piano). L'incontro è gratuito.

 

A pochi anni dalla fondazione dell’Accademia Ligustica, nel 1751, il patrimonio artistico era costituito quasi esclusivamente da disegni, incisioni ma soprattutto calchi in gesso. Tale dotazione costituiva un sussidio indispensabile per una didattica improntata allo studio del “bello antico” e al confronto con le opere dei grandi maestri del passato. Negli anni Sessanta del Novecento quasi inaspettatamente, interrompendo una lunga cesura nel flusso di opere verso le collezioni della Ligustica, giunse in Accademia uno straordinario nucleo di lavori dello scultore Eugenio Baroni, già allievo di Giovanni Scanzi, presso la Ligustica. Un corpus che costituiva un irrinunciabile collegamento fra le testimonianze del passato e una dimensione contemporanea della scultura.


Giulio Sommariva, Laureato in architettura a Genova, ha svolto attività didattica presso la cattedra di Storia dell’Architettura dell’Università degli Studi di Genova dal 1987 al 1997, anno in cui è stato nominato Conservatore del costituendo Museo Diocesano di Genova. Del nuovo Museo, aperto al pubblico nel dicembre 2000, ha curato il progetto scientifico di ordinamento e coordinato quello di allestimento. Dal 2002 è Conservatore del Museo dell’Accademia Ligustica di Belle Arti, incarico che tutt’ora ricopre. Sotto la sua direzione il Museo è stato completamente riallestito, con un percorso espositivo più ampio e articolato e con un notevole incremento delle opere esposte. Docente presso la stessa Accademia, ha al suo attivo numerose pubblicazioni e contributi a carattere scientifico su artisti attivi a Genova tra Seicento e Novecento, apparati effimeri e arti applicate in età barocca.

 

Museo dell'Accademia Ligustica di Belle Arti
Palazzo dell'Accademia
Largo Pertini 4
(Piazza De Ferrari)
16121 Genova
Informazioni Museo:
mail: info@accademialigustica.it
Informazioni Associazione:
mail: info@amiciaccademia.com
Orario dal martedì al sabato
14.30 - 18.30
domenica e lunedì chiuso
Maggiori informazioni