header.jpgheder_dx.jpg

Sala 8

Sala 7 Sala 5 Sala 10 Sala 8 Sala 9 Sala 2 Sala 1 Sala 4 Sala 3 Sala 6

Le tre grandi tele esposte nella sala 8, con soggetti desunti dall’Antico e dal Nuovo Testamento o dalla letteratura romantica - David e Micol di Virginio Grana, Il Buon Samaritano di Luigi Sciallero, Bianca Capello di Gabriele Castagnola - documentano la produzione di opere improntate al gusto romantico e ai generi letterari di impostazione accademica, attestando gli orientamenti culturali dominanti intorno alla metà del secolo. 
Il percorso formativo impartito in Accademia è richiamato dalla rievocazione di un’aula della scuola nella quale sono presentati, in un allestimento scenografico esemplificativo, i tradizionali elementi della pratica didattica. Accanto a due sculture donate da Marcello Durazzo -un Torso di satiro di epoca romana ed una testa del cosiddetto Pseudo-Vitellio, un tempo ritenuta antica e ora riferita ad uno scultore seicentesco- sono esposti calchi in gesso e alcune incisioni tratte da manuali in uso in tutte le Accademie italiane. Un drappo sullo sfondo, atto allo studio della resa dei panneggi e alcuni elementi di arredo rievocano invece il “teatro di posa” del modello, richiamato da tre oli su tela con Nudi virili di Giuseppe Frascheri, Giovanni Battista Torriglia, Giovanni Tito Bertelli. Suggestioni che immettono nell’atmosfera accademica degli anni in cui Giuseppe Isola dirigeva la scuola, difendendo strenuamente l’insegnamento tradizionale contro i tentativi di rinnovamento.

 

Galleria fotografica

 

Museo dell'Accademia Ligustica di Belle Arti
Palazzo dell'Accademia
Largo Pertini 4
(Piazza De Ferrari)
16121 Genova
Informazioni Museo:
mail: info@accademialigustica.it
Informazioni Associazione:
mail: info@amiciaccademia.com
Orario dal martedì al sabato
14.30 - 18.30
domenica e lunedì chiuso
Maggiori informazioni